Benvenuto nella nuova piattaforma online dell'Istituto Comprensivo "F. Jerace".

Puoi accedere alla vecchia versione del sito visitando il seguente link: vecchio sito

Stai visitando la categoria: Presentazione e Storia

L’Istituto Comprensivo Statale “Francesco JERACE”

La finalità generale della scuola è lo sviluppo armonico e integrale della persona umana, all’interno dei principi della Costituzione Italiana e della tradizione culturale europea, nella promozione della conoscenza e del rispetto reciproco e nella valorizzazione delle diversità individuali, con il coinvolgimento attivo degli studenti e delle famiglie.

In passato, in condizioni di contesto in cui i processi di cambiamento seguivano logiche di sviluppo lineari, la scuola conservava un suo primato all’interno della comunità educante per la funzione determinante di alfabetizzazione strumentale e culturale. Oggi in condizioni di contesto in cui i processi di cambiamento seguono logiche di sviluppo reticolari, la complessità è categoria di lettura del reale e gli alunni apprendono solo in minima parte negli ambienti di apprendimento formali, mentre aumentano i bisogni educativi speciali e, ad ogni alunno, vanno garantiti traguardi di competenze certi per l’inclusione sociale e il pieno diritto di cittadinanza.

Ecco perché è indispensabile lavorare nella pluralità dei processi, ascoltare e accogliere istanze differenti, riconoscere professionalità e competenze, tessere relazioni sociali per soggetti diversi, promuovere raccordi, integrazione di approcci e azioni integrate tra i vari componenti della comunità scolastica e i soggetti del territorio, in una scuola che vede, sempre più aumentare, negli alunni i bisogni educativi da riconoscere e soddisfare.

La scuola del terzo millennio è inserita in ambienti più ricchi di stimoli culturali rispetto al passato, ma sicuramente più contraddittori, pertanto deve assolvere ad un compito straordinario, quello di promuovere la capacità degli individui di dare senso alla varietà della loro esperienza, al fine di ridurre la frammentazione e il carattere episodico, che rischiano di caratterizzare la vita dei bambini e degli adolescenti.

I continui cambiamenti del mondo scolastico non hanno reso semplice orientarsi in uno scenario in continua evoluzione come il settore dell’Istruzione, è necessario quindi far riferimento a punti saldi che diventano indispensabili per far capire in quale direzione si sta evolvendo l’Istituto scolastico di appartenenza. La proposta formativa del nostro Istituto rappresenta la sintesi tra le esperienze educative e didattiche realizzate negli anni scorsi e le linee culturali, formative e operative che caratterizzeranno il futuro dell´intero istituto alla luce anche delle importanti riforme che stanno caratterizzando il mondo scolastico.

Tale proposta si fonda anche sulla storia della Scuola e sull’arricchimento culturale che scaturisce dal nuovo assetto dell’Istituto, nonché dalle nuove indicazioni nazionali per il curricolo.

L’Istituto, a partire dall´anno scolastico 2000-2001 e sino al 2009, risultava formato da due Scuole Secondarie di I grado ubicate nello stesso comune: Scuola Secondaria di I Grado “F. Jerace” e Scuola Secondaria di I Grado “G. Salvemini”. Nell’anno 2009 si è costituito l’Istituto Comprensivo “G. Salvemini”. Nel 2012, per effetto del dimensionamento scolastico è diventato Istituto Comprensivo “Francesco Jerace” ed è cambiata la composizione dei plessi che lo costituiscono che sono i seguenti:

  • Scuola dell’Infanzia “Catena”
  • Scuola dell’Infanzia “P. Nenni”
  • Scuola dell’Infanzia “Risorgimento”
  • Scuola Primaria “Belà”
  • Scuola Primaria “Custodia”
  • Scuola Secondaria di Primo Grado “Francesco Jerace”

 

I plessi scolastici sono uniti, in particolare, dalla condivisione dei presupposti pedagogici e didattici sottesi all´impianto formativo della riforma e da tempo applicati nell´attività educativa quotidiana, partendo sempre dal presupposto che la scuola ha sempre rivestito un ruolo di “agente di cambiamento” su questo territorio.

L’offerta formativa dell’Istituto Comprensivo “F. Jerace”, nel corso degli anni, oltre ad introdurre importanti cambiamenti ed innovazioni, mantiene anche un carattere di continuità nei confronti degli aspetti positivi del passato, azione che ha caratterizzato la nostra scuola dalla sua attivazione sino al momento attuale.

I plessi sono situati nello stesso comune costituito da circa 11.000 abitanti. L´economia è simile a quella degli altri paesi della Piana. Le attività odierne sono prevalentemente agricole e commerciali con produzione e commercializzazione di agrumi e olio.

I giovani hanno abbandonato l´agricoltura, poco redditizia, e l´artigianato, un´attività operosa e creativa che, anticamente, a Polistena vantava manufatti in ferro battuto, legno e ceramica di alto valore artistico. Essi preferiscono il settore terziario, l´esercizio di attività commerciali o di libere professioni, pochi lavorano in qualche incipiente insediamento industriale, molti sono disoccupati. Negli ultimi anni si è registrato un progressivo aumento degli extracomunitari a causa della massiccia ondata migratoria. L´esodo di alcuni giovani professionisti verso il Nord è un fenomeno emorragico di preziose energie sociali che può essere combattuto anche rafforzando l’azione educativa all’interno del territorio.

L’Istituto comprensivo “F. Jerace”, inoltre, intende proporsi come baluardo di legalità e di rispetto delle regole in un contesto sociale in cui questi valori sono spesso messi in crisi, attuando progetti specifici in collaborazione con gli enti provinciali.

Tra i risultati lusinghieri ottenuti dalla nostra scuola, negli ultimi anni si è concretizzato un insegnamento impostato sulla didattica tecnologica e laboratoriale.

Presentazione e Storia
Pubblicato il giorno 17-06-2017